Tatuaggio croce: Significato e 100+ esempi

La croce e i tatuaggi con la croce sono i più usati per indicare il legame uomo-religione . I tatuaggi croce cambia seconda della cultura e della forma, però, il significato cambia : in un contesto non religioso, la croce rappresenta l’equilibrio tra positivo e negativo, dove tutte le forze, si riuniscono al centro.

Tipologie di croce

La croce egiziana

Nota come la Croce Ansata o Chiave del Nilo, perché la sua forma ricorda una chiave; il simbolo rappresenta sia la vita ultraterrena, che è il buon auspicio per la fecondità.

Croce con rosario 

Esprime il valore spirituale per eccellenza. Rappresenta la natura stessa e tutte le contrapposizioni che la governano: luce e buio, bene e male un equilibrio necessario, una sorta di yin-yang Occidentale. 

Il tatuaggio della croce infatti ricorda che tutti gli opposti confluiscono tra loro in un unico punto ,  il “Punto del principio”, secondo la religione ebraica, ossia dove emerge l’Uno. 

La croce tau

Esprime il desiderio di redenzione. Tau è la nostra “T” in greco, . E dai tempi del cristianesimo ha un significato di redenzione poiché associata alla croce sulla quale venne immolato Cristo.
Che sia l’interpretazione di un credente o di un ateo, il significato è comunque quello di una continua e nuova rinascita.

La Croce di Malta

Le sue otto punte, rappresentano le Otto Beatitudini Teologali di San Matteo e simboleggia l’immenso e l’Eternità ; utilizzata nell’ XI secolo dall’Ordine monastico-cavalleresco come simbolo dell’ospedale amalfitano. Insieme a quella Latina, è una delle croci più utilizzate e richieste per i tatuaggi.

La croce latina 

Simbolo che richiama al sacrificio di Cristo e rappresenta la sua sofferenza e la resurrezione. 

Il braccio trasversale è più corto di quello verticale e le proporzioni sono pari a quelle di un uomo in piedi con le braccia distese. Viene detta Latina perché utilizzata soprattutto in Occidente, è presente anche nell’iconografia bizantina. Poiché il disegno è molto semplice, può essere anche arricchito da fiori, cuori, ali, o frasi.

Tatuaggio croce Celtica

Qui il centro della croce è racchiuso in un cerchio.  Usato per l’identificazione di appartenenza  alla comunità irlandese e simboleggia la salvezza e il sole.

Dove tatuarsi la croce? 

Per rimanere sul classico, petto, dorso e dietro la nuca o sulla caviglia, per essere più all’avanguardia, la si può tatuare anche sulla parte esterna del braccio.

Ultimamente si tende a stilizzarla oppure a realizzarla in maniera più astratta. Solitamente è un tatuaggio a tutti gli effetti realizzato in bianco e nero, ma se lo si preferisce a colori.. beh.. De gustibus!